08 ott 2011

L'allungo del mezzofondista


Emil corre, appassionatamente, nevroticamente. La sua specialità
è il mezzofondo, e mentre corre sottrae quel tempo al tempo 
della vita quotidiana, tempo domestico, famigliare, tempo 
delle scelte. Spesso sbagliate. L’errore domina questa vita, che 
si tratti di moglie, amante, figli. La corsa è una fuga, 
ma anche un esercizio di disciplina, volto a inseguire l’armonia 
che scivola da tutte le parti, forse nello sport stesso… 
L’allungo del mezzofondista è l'ultimo romanzo di Giorgio 
Bona, l’editore è Iris4. 

Cerca nel blog