06 mar 2010

Decreto salva-tamarri



Per favore, adottateli.
Gli italiani sono incapaci di badare a se stessi.
Gli italiani hanno bisogno di un tutore, spesso di un padrone. Di solito se lo scelgono pessimo. Da Mussolini a Berlusconi, non c’è limite al peggio. Il brianzolo morirà, checché lui ne dica, ma non passeranno vent’anni che gli italiani ne sceglieranno uno anche peggiore – è vero, non è facile immaginarlo, ma se l’umanità quando si tratta di dare il peggio è sempre molto creativa, gli italiani battono tutti. Sfatiamo un luogo comune, ossia che questo paese non conti nulla. Il fascismo lo hanno inventato qui, la mediocrazia forse no ma nessuno ha saputo realizzarla come questo popolino che ha pure inventato, non casualmente, il melodramma e la commedia dell’arte. Da ridere qui non manca mai, ma nemmeno da piangere. Per il resto, non funziona niente.

Gli italiani da soli non ce la fanno. Se proprio non potete adottarli, commissariate il loro paese, il loro governo. L’Unione Europea si faccia carico di questa sua bizzarra appendice. Assicuri alla giustizia l’ometto col cerone sulla faccia e sistemi le sue scuole, i suoi ospedali e tutto il resto - la testa no, da quella non si può cavare nulla. In cambio, quando vorrete ridere, o piangere di commozione, sapete a chi rivolgervi.

Cerca nel blog